annullamento sconto smart mobile per cessaz. anticipata tim smart

di importi spropositati per la disattivazione del servizio o per il cambio di operatore. Facebook Google Twitter email Print. Lennesimo tentativo di aggirare la legge? Chi ha già effettuato il pagamento dellintera somma fatturata, pu chiedere la restituzione dellimporto corrispondente ai costi di disattivazione.

Annullamento sconto smart mobile per cessaz. anticipata tim smart
annullamento sconto smart mobile per cessaz. anticipata tim smart

Poi la legge 40/2007 ha vietato laddebito di qualunque penale o spesa che non fosse giustificata da costi degli operatori. Bastano pochi secondi e non costa nulla! Chi non ha ancora pagato la bolletta, pu contestare tale importo e richiederne lo storno. Valeria Gritti Casa del Consumatore sede di Genova Qui si pu scaricare la lettera per richiedere la restituzione o lo storno dei costi di disattivazione. Le Linee guida della Direzione Tutela dei Consumatori dellAgcom: 1) la norma si applica a tutti coloro che sottoscrivono contratti per adesione on operatori di telefonia, inclusi gli utenti finali non residenziali: quindi, non solo consumatori, ma anche clienti business (in genere piccole e medie. Cosa fare quando si riceve una bolletta di chiusura recante laddebito di costi di disattivazione eccessivi ed ingiustificati? 1 comma 3 legge 40/2007 : i contratti telefonici (cos come i contratti tv) devono prevedere la facoltà del contraente di recedere o di trasferire le utenze presso altro operatore senza vincoli temporali o ritardi non giustificati e senza spese non giustificate da costi delloperatore. Hanno cominciato ad applicare i cosiddetti costi di disattivazione : cifre piuttosto alte addebitate nelle bollette di chiusura senza alcuna spiegazione. Fino al 2007 le chiamavano penali : venivano applicate agli utenti che decidevano di cambiare operatore telefonico oppure di esercitare la propria facoltà di recesso dal contratto telefonico. E gli operatori che hanno fatto? Novita DEL 2 dicembre 2013: Aderisci anche tu alla raccolta firme promossa da Casa del Consumatore per labolizione dei costi di disattivazione! Purtroppo è impossibile riuscire.